10 passi per aprire un’impresa in Perù

0
2271
aprire impresa Perù

Quali sono i passi da compiere per trasferire o aprire un’impresa in Perù? Di seguito una serie di consigli che aiuteranno chiunque sia interessato a costituire una nuova impresa in Perù o creare una succursale straniera.

Passi per aprire un’impresa in Perù

1. Ricerca e registrazione del nome dell’impresa nei registri pubblici (SUNARP)

Dopo aver pagato la corrispondente tassa, bisogna verificare che nel SUNARP (registri pubblici) non esista una ragione sociale uguale o simile ad altre società preesistenti. Qualora tale denominazione non esista già si può procedere con la registrazione del nome. Le imprese straniere che vogliono creare una succursale in Perù salteranno questo passaggio giacché la loro denominazione sarà uguale a quella usata nel paese d’appartenenza(con la semplice aggiunta di “succursale del Perù”)

2. Elaborazione del verbale (Minuta)

Questo verbale è un documento privato, elaborato ed autorizzato da un avvocato che contiene il contratto mediante il quale i costituenti della società esprimono la volontà di costituire l’impresa e tutti i rispettivi accordi. Tale documento dev’essere presentato ad un notaio. Per costituire una piccola/micro impresa tale verbale è opzionale, si può infatti andare da un notaio e sottoscrivere una dichiarazione di volontà di costituzione.

3. Iscrizione pubblica del verbale

Il verbale verrà revisionato da un notaio che effettuerà l’iscrizione presso i registri pubblici. In generale i documenti che devono essere consegnati al notaio sono: a) ricevuta comprovante il deposito del capitale a nome dell’impresa b) un inventario dettagliato dei beni non monetari formanti parte del capitale sociale c) registrazione del nome della società rilasciato dal SUNARP. Per l’iscrizione pubblica del verbale nel caso della creazione di una succursale straniera esistono due alternative: a) attraverso il consolato del paese d’appartenenza dell’impresa( successivamente si deve chiedere l’approvazione dello stesso al Ministero degli Affari Esteri in Perù) e, b) mediante un notaio del Perù, è infatti necessario ricevere la concessione peruviana affinchè l’impresa venga iscritta nei registri pubblici peruviani.

4. Iscrizione pubblica nei registri

Nello studio notarile ci verrà consegnata la relativa copia dell’atto che sarà inserito nei registri pubblici per l’iscrizione della società. E’ importante segnalare che gli effetti giuridici sono retroattivi rispetto alla data di presentazione del titolo alla SUNARP.

5. Concessione del RUC

Il registro pubblico dei contribuenti (RUC) consente di identificare una persona fisica o giuridica davanti alla Sovraintendenza Nazionale dell’amministrazione tributaria(SUNAT) per il pagamento delle tasse. Per ottenere il RUC il rappresentante deve presentare al SUNAT la copia dell’iscrizione dell’impresa, la copia del documento d’identità, la ricevuta della luce, acqua, telefono e indicare il domicilio fiscale. Nel caso di succursali straniere, è raccomandabile che i rappresentanti siano di nazionalità peruviana o che (nel caso siano stranieri) abbiano un visto di terza categoria(da investitori, lavoratori etc.) o un carnè da straniero in Perù. Questo passo è importante per venire iscritti al Sunat, ottenere il RUC e iniziare l’attività.

6. Scegliere il regime tributario della società

Una volta ottenuto il Ruc dalla Sunat dobbiamo indicare il regime tributario per il pagamento delle tasse (regime unico semplificato, regime speciale o regime generale). Dopo aver fatto ciò possiamo stampare le ricevute di pagamento che utilizzeremo o in alternativa affiliarci al sistema virtuale di fatture elettroniche del SUNAT.

7. Comprare e legalizzare i registri di contabilità

Compriamo i libri contabili necessari in base al regime tributario scelto, è necessario portarli da un notaio affinché vengano legalizzati.

8. Comprare e legalizzare libri societari

A questo punto possiamo compare i registri societari (dei verbali azionistici, della direzione etc.)

9. Iscrivere i nostri dipendenti a EsSalud

Registriamo i nostri lavoratori per l’assicurazione sanitaria sociale (EsSalud) attraverso un modulo che possiamo ottenere direttamente al SUNAT. Questo registro permette ai lavoratori di accedere alle prestazioni sanitarie.

10. Richiesta della licenza comunale di funzionamento e d’attività

Indichiamo al distretto/comune di appartenenza dove è ubicata la nostra azienda e chiediamo la licenza di funzionamento e attività.