Alla scoperta del ceviche, il piatto nazionale dei peruviani

0
331
il ceviche

Parlare di cibo con noi italiani è sempre difficile. Provenendo da un paese che si annovera tra le più ricche culture enogastronomiche, spesso considerata la più ricca, i nostri gusti non sono semplici quando si conosce un nuovo paese. In questo caso, direi che il Perù ha molto da offire, con i suoi 49 piatti tipici. Andiamo a vedere cosa si troverà in Perù!

Il piatto nazionale numero uno è l’incontestabile cebiche, chiamato anche ceviche, sebiche o seviche. È un piatto a base di pesce o frutti di mare crudi e marinati. Lo si mangia maggiormente a pranzo, per via della freschezza del pescato, accompagnato da vino o birra fresca è il pranzo più peruviano che potete fare.

Il ceviche e la gastronomia peruviana

La sua variante è diffusa in tutto il Sud America, ma il paese dove nacque, circa duemila anni fa, è il Perù. Tra i tanti piatti da annoverare c’è poi il Tamales del Perù, un piatto a base di mais che può avere numerose varianti a seconda di dove vi trovate nel paese. Costa o Cordigliera possono presentare varianti visibilmente diverse. Al sud potete trovare tamales di oltre mezzo chilo. Variano anche il ripieno, il modo di cottura e il colore. Nelle zone andine sarà facile inoltre incontrare la carne di Cuy, carne di porcello d’India e che nella tradizione si alleva in cucina. Basso contenuto di grassi (7,6%) e alto contenuto proteico (20,3%). Altamente raccomandato.

Da bere si consiglia la Chicha Morada, bevanda a base di mais viola (maiz morado), sempre di cultura andina, dove maggiormente si coltiva questa tipologia di mais. Ora se dovessimo parlare ancora di piatti dovremmo citare gli altri 488 che abbiamo lasciato fuori.

Non resta che consigliarvi di assaggiarne il più possibile, magari viaggiando per le diverse zone del paese, assaporando le infinite diversità che questo incredibile paese ha da offrire.