LIDE ITALIA: Le opportunità di investimento nell’economia del Perù

0
169

L’attuale quadro economico-finanziario e le potenzialità d’investimento in Perù saranno i temi al centro dell’incontro “Il Perù nell’economia globale. Opportunità in energia e infrastrutture di trasporto”, in programma a Milano mercoledì 22 marzo.

L’iniziativa è promossa e organizzata da LIDE Italia, il più importante network internazionale di imprenditori e manager impegnati nello sviluppo delle relazioni economiche con l’America Latina, in collaborazione con l’Ambasciata del Perù, PROMPERÙ e l’Ufficio commerciale del Perù in Italia (OCEX).

Nel corso dell’evento, moderato dal Presidente di LIDE Italia e Vice Presidente LIDE Internazionale, Juan Barberis, interverranno importanti personalità del Paese tra cui: Luis Iberico, Ambasciatore del Perù in Italia, Amora Carbajal, Direttore OCEX Perù in Italia, Niulza Shiroma, Direttore ProInversiòn in Perù.

Interverrà nel programma anche Andrea Goldstein, l’esperto di economie emergenti di Nomisma, società indipendente che realizza attività di ricerca e consulenza economica per imprese, associazioni e pubbliche amministrazioni, a livello nazionale e internazionale.

Il quadro economico

Durante gli ultimi dieci anni l’economia peruviana è cresciuta a tassi significativi, trainata soprattutto dagli investimenti privati che oggi rappresentano circa il 20% del PIL.

I risultati migliori si sono verificati nell’industria mineraria e petrolifera, nel settore agroindustriale e in quello ittico. In generale c’è stato un aumento della produttività dell’economia che fa prevedere per l’anno in corso uno sviluppo del sistema Paese del 4,2%.

L’economia peruviana è sempre più aperta verso l’esterno grazie ad accordi commerciali bilaterali raggiunti tra gli altri con Stati Uniti, Cina e Italia, all’adesione come stato associato al Mercosur e al recente patto, siglato nel 2012, con Colombia, Messico e Cile e suggellato nella cosiddetta Alleanza del Pacifico.

I rapporti con l’Italia

Secondo i dati ufficiali, gli investimenti diretti esteri italiani in Perù al 2015 ammontano a USD 127 milioni (0,52% del totale) e le imprese italiane che hanno mostrato interesse e presentato progetti, ottenendo anche concessioni, sono numerose: tra queste Enel Green Power, Sicav, Terna.

Un consorzio internazionale, di cui fanno parte anche le italiane Salini Impregilo, Ansaldo Sts e Ansaldo Breda, si è aggiudicato un contratto del valore di 9 miliardi di dollari per la costruzione, la gestione e l’ampliamento della metropolitana di Lima.

Inoltre, Cassa depositi e prestiti, SACE e SIMEST, insieme a un pool di istituti finanziari esteri, hanno annunciato la finalizzazione di una linea di credito da USD 800 milioni, destinata a sostenere i lavori per rafforzare i collegamenti con l’aeroporto internazionale Jorge Chávez e il più grande e importante porto del Perù.

La stabilità del regime tributario e il recupero anticipato dell’IVA, sono alcuni degli elementi che rendono il Perù un’attrazione per gli investimenti privati esteri.

Per l’Italia, oltre l’Accordo commerciale Perù-Unione Europea è in vigore anche l’Accordo Bilaterale di protezione degli investimenti.

Notevoli opportunità di investimento per le imprese italiane si prospettano nei settori delle infrastrutture, energia, trasporto, telecomunicazioni.

LIDE Italia

LIDE Italia riunisce imprenditori, professionisti e manager di medie e grandi aziende italiane interessati a costruire rapporti di business e networking con il Brasile e i Paesi dell’America Latina.

I membri di LIDE Italia beneficiano del contatto strategico con i governi dei Paesi dell’America Latina e con imprese e organizzazioni private appartenenti al network.

LIDE Italia si mette a disposizione delle aziende per la creazione di incontri, momenti di confronto e opportunità̀ di business in America Latina.

Italia Perù è un sito web dedicato alla promozione turistica, gastronomica, commerciale e culturale dell’Italia e del Perù // Italia Perù es un sitio web dedicado a la promoción turística, gastronómica, comercial y cultural de Italia y del Perú