I passi da compiere per richiedere il Visto da Investitore

0
893

Visto da Investitore

Se un cittadino italiano desidera venire in Perù per investire o avviare nuovi affari, può richiedere il Visto da Investitore. Naturalmente per richiedere tale documentazione dovrà aver già costituito l’impresa, così da dimostrare l’intenzione di compiere investimenti a norma di legge. Il tempo per il rilascio del visto è di circa 40 giorni. Per richiedere tale visto devono essere rispettati i seguenti requisiti:

  • Compilazione modulo (formulario F-007-gratuito).
  • Ricevuta di pagamento del Banco de la Nación (S/. 107.50 nuevos soles)
  • Copia leggibile del passaporto o documento di viaggio con almeno 6 mesi di validità. Si segnala inoltre che la situazione migratoria del richiedente dev’essere regolare.
  • Copia legale firmata e autenticata dal notaio della DIGEMIN. Tramite tale atto si procede con la registrazione del richiedente nei registri pubblici come figura beneficiario con capitale minimo di trenta mila dollari (30 mila dollari)
  • Dimostrare che il denaro che verrà investito proviene dall’estero attraverso la “Declaración Jurada de Equipaje-Ingreso” effettuata tramite SUNAT nel momento d’ingresso nel paese. Presentare inoltre i documenti legati alle transazioni interbancarie provienienti dall’estero in favore delle imprese peruviane
  • Carta di compromesso per la creazione di almeno 5 posti di lavoro per cittadini peruviani entro un anno dall’avvio dell’impresa(questo compromesso è indispensabile per richiedere la proroga per la residenza)
  • Progetto di fattibilità del business(nel caso di un’impresa recentemente costituita) e programma di business (nel caso di imprese già in attività) che includa la creazione di almeno 5 posti di lavoro entro due anni. Questi documenti dovranno essere elaborati, sottoscritti e certificati da personale abilitato de esperto.

Inoltre è importante sapere che:

  • Nei casi in cui la richesta del visto da investitore sia sollecitata da stranieri con Carne de Extranjería con Visa Residente, il denaro dell’impresa potrà provenire da fonti nazionali debitamente certificate e si dovrà dimostrare che il suddetto denaro provenga dall’attività svolta in passato
  • La data RUC dell’impresa peruviana dev’essere in stato attivo
  • Il visto temporaneo ha valenza di 90 giorni prorogabili. Il visto da residente ha valenza di un anno ed è anch’esso prorogabile.
  • Tutti i documenti scritti in lingua straniera dovranno essere tradotti in spagnolo da personale competente.
  • Al momento della costituzione dell’impresa o nel caso in cui si acquistino azioni e partecipazioni il beneficiario deve possedere il permesso per firmare contratti
  • Uno straniero con visto da investitore che abbia presentato la richiesta d’autorizzazione del suo contratto di lavoro al Ministero del lavoro può lavorare in qualsiasi impresa.