Il Perù in una tazzina, viaggio alla scoperta del caffè peruviano

0
206
peru tazzina caffe

Che il caffè sia una delle passioni degli italiani non è certo un segreto. Che sia a colazione, dopo pranzo o per una pausa, che lo si beva da soli, lo si prepari a casa, o sia motivo di convivio, quel che è certo è che tutti hanno bevuto almeno una volta nella vita una tazza di caffè, una bevanda comune in buona parte del mondo, dall’effetto benefico sui cinque sensi.

Quello del caffè è un rito che molti di noi compiono ogni giorno: un piccolo ma prolungato piacere generato da una concentrazione di note aromatiche da gustare con consapevolezza, meglio ancora se nel Paese di origine e di produzione di questo prodotto.

Chanchamayo e Satipo

Per tutti gli amanti della miscela arabica, quello che vi proponiamo è un viaggio in Perù, più precisamente nella zona della selva centrale, tra le provincie di Chanchamayo e di Satipo, dove il più famoso “chicco” del mondo cresce rigoglioso e riempie di profumi le vallate quando viene lasciato fermentare per poi venire essiccato e inviato nelle torrefazioni di mezzo mondo. Una tradizione antica, che inizia verso il 1740 e si consolida dalla metà dell’Ottocento in poi.

Per poter gustare una buona tazza di caffè peruviano in tutte le sue varianti e scoprirne i segreti, vi consigliamo di percorrere la “Ruta del Café”, itinerario che si sviluppa attraverso una natura di incomparabile bellezza e che vi permette di entrare in contatto con le comunità della zona, ospitali e le gate alle tradizioni e di gustare la bevanda ricavata dal prezioso oro verde, il chicco di caffè.

Il viaggio ha inizio nel dipartimento di Junín dove si trovano le principali piantagioni del caffè del paese, circondate da vallate di straordinaria bellezza per l’incredibile varietà di flora e fauna.

Tappa d’obbligo del percorso è la visita al centro di produzione Brasil fondato da Giuseppe Signori nel 1877, uno dei più visitati della zona. La struttura conserva ancora oggi l’architettura del tardo ottocento. Tra i rigogliosi campi potrete scorgere anche numerose coltivazioni di limoni, banane, ananas e yuca.

L’azienda Monterrico

Non molto distante raggiungete l’azienda Monterrico fondata dagli italiani Tremolada. In questo paradiso, le piantagioni di caffè sono particolarmente estese; ammirate anche la pittoresca casa che vanta più di cento anni. Dopo un giro alla scoperta delle diverse varietà della miscela arabica prodotta in Perù (la bourbon, la rossa, l’azzurra e il café redondo) e dei segreti tramandati da padre in figlio, fatevi preparare una buona tazza di caffè!

Il viaggio prosegue verso la provincia di Oxapampa, destinazione Villa Rica, nel cuore della selva di Pasco. Appena arrivati in città, vi troverete davanti alla imponente statua dell’indigeno Yanesha (di cui si narrano interessanti leggende sulle origini del caffè) e non perdete una sosta ad assaggiare il buon caffè in Plaza Mayor de Lima, all’Expoferia Cafetalera.

Dopo un avventuroso tour nella natura incontaminata di Villa Rica, spostandovi fino alla suggestiva Laguna El Oconal potrete raggiungere le diverse aziende produttrici di caffè della città e prendere parte alle diverse fasi di lavorazione del caffè, dalla selezione, alla miscela alla tostatura.

Il distretto di Villa Rica, ospita, nel mese di luglio, il festival del Caffè, una buona occasione per conoscere i percorsi eco-turistici dedicati al caffè, e tra balli e danze tipiche, degustare le bontà della cucina locale.

Italia Perù è un sito web dedicato alla promozione turistica, gastronomica, commerciale e culturale dell’Italia e del Perù // Italia Perù es un sitio web dedicado a la promoción turística, gastronómica, comercial y cultural de Italia y del Perú